Social Network_Facebook Social Network_You Tube Social Network_Twitter Equilibrium su Google Plus

Bisceglie (BT) - Case di Luce - Complesso residenziale sostenibile (61 alloggi in classe A+ ed eco parco attrezzato)

Italiano

Bisceglie (BT) - Case di Luce- Intervento di Rigenerazione Urbana Sostenibile ed Architettura a zero Energy

Novembre 2012:  Complesso residenziale sostenibile caratterizzato da 61 alloggi in classe A+ ed eco parco attrezzato.

“Case di Luce” , complesso residenziale sostenibile, è un progetto fortemente innovativo, sperimentale ed avanguardista in quanto, nato da un approccio integrato di tipo sistemico ed olistico, legato ai temi della bio-architettura, della eco-sostenibilità, del comfort ambientale ed abitativo, è caratterizzato da un involucro completamente naturale in quanto vede l’applicazione di un nuovo sistema costruttivo denominato Muratura Vegetale® in Natural Beton®, miscela di calce e canapa completamente riciclabile, biodegradabile, capace di catturare e sequestrare grandi quantità di CO2 dall’ambiente.

Tipologia costruttiva: Il sistema portante adottato è a telaio in cemento armato mentre i muri di tamponamento perimetrali sono costituiti da un paramento interno in tufo, dello spessore pari a 10 cm, sul quale viene spruzzato il composto Natural Beton® 200, rapporto calce-canapa 1:1, spessore 25 cm. A completamento della fase di asciugatura di tale paramento viene eseguito un ulteriore getto a spruzzo di termointonaco, ovvero Natural Beton® 500, rapporto calce-canapa pari a 4:1, avente spessore pari a 6 cm, con successiva rasatura di finitura. Ciò consentirà di realizzare una muratura esterna monolitica che, con un unico materiale, assolverà contemporaneamente la funzione di involucro ed isolante.

Anche l’isolamento della copertura prevede l'applicazione di uno strato di Natural Beton® in canapa e calce, spessore 15 cm, che impedirà il passaggio di calore dall’ambiente interno a quello esterno e viceversa, limitando gli sbalzi di temperatura che avvengono durante la giornata o col susseguirsi delle stagioni.

Dunque tale tecnica costruttiva innovativa consentirà di velocizzare i tempi di realizzazione limitando cosi al contempo l’impegno energetico nelle fasi di cantiere oltre a garantire che l’energia incorporata negli edifici sia minimizzata in caso di futuro smantellamento ed eventuale riciclaggio, il tutto per una sostenibilità che sia davvero a 360°.